Non averne paura, avvicinati..

Sentire
Ogni giorno
Liberamente
I tuoi pensieri.
Trovarti in
Un mondo
Dove c’è solo la tua voce.
Inevitabilmente scendere
Nei punti più profondi dell’anima
E ritrovare te stesso.
Non averne paura, avvicinati. Sarà una valida amica, un rifugio dove ripararti.
La solitudine è brutta solo se è lei a cercarti, ma se sei tu ad andarle incontro può essere la tua ancora di salvezza.
Impara ad ascoltare i tuoi respiri, osserva come, in base alle situazioni, il tuo cuore batte in maniera diversa.
Gli altri non saranno mai in grado di darti l’aiuto che tu puoi dare a te stesso.
Rifletti su questo, prenditi tutto il tempo che ti serve e, quando l’avrai capito, preparati. Sarà tempo di riemergere.

Imma Gaglione

20140523-204658-74818202.jpg

Sono convintissima che, in un’altra vita, l’amore si chiamava coraggio

Era sempre innamorata, dell’uomo sbagliato, della vita, dell’amore.
Era alla continua ricerca di qualcosa, come se la sua vita fosse un enorme puzzle che non riusciva a completare.
Era una gazzella che non smetteva di correre, di fare e di disfare.
“Una persona che anche da ferma è sempre in continuo movimento..” diceva di lei il suo professore di filosofia.
Sbagliata per molti, ma perfetta per se stessa, per il suo mondo.
Una che dispensava sorrisi, perché ancora credeva che ricevere un sorriso, anche da uno sconosciuto, poteva cambiare una giornata partita male.
Lei era tutto questo e lui non lo sapeva, perché come gli altri, si era fermato alla soglia di un cuore dalla corazza così forte. Faceva paura oltrepassarlo. E pensare che bastava solo quel gesto, un passo per godere di tutto il calore che al suo interno nascondeva.
Si è accontentato di averla una notte e le ha fatto male, ma lui non lo sa, perché lei ha pianto in silenzio.
Oggi lui avrebbe bisogno di lei, ma non lo sa, perché allora decise di rimanere cieco davanti alla bellezza di un sentimento e sordo davanti al richiamo dell’amore.
Ora c’è un altro lui nella vita di lei, che ha sostituito le infinite domande con un’unica risposta.
Arrivato ad un bivio:
Nascondermi o affrontarla?
Davanti a lei mi sento impacciato.
Ascolto la voce dentro di me:
Tienitela stretta, questa qui
È preziosa.”

Ora non ho dubbi,
L‘amore è ciò che voglio.
Testardi bisogna essere, a volte temerari,
Ricchi di coraggio
E poi chissà, senza affanno, se sono rose fioriranno.

Imma Gaglione

20140519-180503-65103790.jpg

Book Nomination

Ricevere una nomination è sempre una bella cosa, ma riceverla da lui è un onore, quindi un grazie speciale a Vittorio.

Questo award mi piace perché prevede di riportare un passo di un libro che più ci è rimasto nella mente e nel cuore.

Io sono un’amante di Osho, ho letto tanti suoi libri, il passo che riporto oggi è tratto da “Sii felice adesso”. Non è un caso. Lascio questo passo per tutti, ma soprattutto per una persona in particolare, affinché capisca che la vita è davvero troppo bella per sprecarla stando male.

“Sii felice! Non devi aspettare un solo istante. E’ un salto, un salto di qualità: non devi procedere un passo dopo l’altro, non è un’evoluzione graduale, è un balzo improvviso. Puo’ accedere in questo stesso istante!”

Ora devo nominare 5 blogger. Eccoli:

Ronny Tresor

Silvia

TataLuna700

Claire

Carolinsigna

Un forte abbraccio a tutti i sognatori.

Imma

sii-felice-adesso

Anima fragile

In certi giorni provi un’emozione e non sai raccontarla. Ogni parola ti sembra riduttiva rispetto a ciò che provi tu.
E poi in un attimo, così, semplicemente, trovi qualcuno che lo dice per te..

Carlo Galli

Hai frantumato un’anima fragile
credendo fosse soltanto un gioco,
ora ti ritrovi scalza e smarrita
su una strada buia e senza amore…
…e ad ogni passo ti ferisci
calpestando i cocci del mio cuore…

Carlo Galli

View original post